Con il contributo della cooperativa sociale Odissea, l'associazione Music Academy Lucca e Jam Academy Lucca danno il via da febbraio 2017 al progetto "Music. One Word One World" - Laboratori Musicali per cittadini del Mondo. L'integrazione sociale di differenti culture passa non solo dal rispetto e dalla consapevolezza, ma anche dal fruttuoso scambio culturale artistico. La musica, quale lingua del mondo, sarà il veicolo attraverso il quale avverrà l'osmosi.  

Il progetto "Music. One Word One World" si svilupperà da febbraio a luglio 2017 per un totale di 48 ore di laboratori suddivisi in 2 ore settimanali contigue. I ragazzi affronteranno laboratori di percussioni, di canto ed espressione vocale, di storia della musica e a chiusura del progetto, verrà realizzata una registrazione di un brano studiato durante il corso.

Il nostro intento è quello di realizzare un progetto didattico che segua sulla base culturale, storico e musicale la linea migratoria degli immmigrati partecipanti al progetto, quindi dalle zone dell'Africa, del Pakistan, etc. fino ad arrivare a noi. L'integrazione resta comunque perno intorno al quale le attività musicali si snodano. A tal proposito parteciperanno alla registrazione del brano finale anche gli studenti della scuola Jam Academy.

Gli insegnanti di "Music. One Word One World" saranno: Pietro Micarelli (percussioni e canti africani), Lorenzo Sansoni (voce ed espressione vocale), Mirko Latino (storia della musica), Emmanuele Modestino (registrazioni audio) e Loredana Lubrano (responsabile didattico del progetto).

Per informazioni contattare la segreteria Jam Academy oppure il responsabile della Cooperativa Sociale Odissea, Elisa Galli: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.